#Taxi, Tutela dei confini nazionali del lavoro? In Italia si fa Alt-Tab

#Taxi, Tutela dei confini nazionali del lavoro? In Italia si fa Alt-Tab

#MILLEPROROGHE, IL CONTENUTO DELL’EMENDAMENTO DI MAGGIORANZA APPROVATO AL SENATO

Rinviato al 31 dicembre 2017 il termine per l’emanazione del decreto del ministero delle Infrastrutture e trasporti contro le pratiche di esercizio abusivo del servizio taxi e del servizio di noleggio con conducente. Si prevede inoltre che restino sospese le disposizioni in materia di trasporto di persone mediante autoservizi non di linea operi fino al 31 dicembre 2017: tali norme prevedono una serie di limiti e divieti per gli Ncc tra cui l’obbligo di ritornare in rimessa dopo aver accompagnato il cliente.

La modifica ha scatenato la protesta dei tassisti che la considerano una sanatoria a favore di Uber.

LA DICHIARAZIONE

“Tra la decisione di aumentare le tariffe delle corse taxi presa a Cagliari e il blocco del servizio a Roma, chi ne paga le spese sono gli utenti. Leggo di alcuni senatori di maggioranza ‘pentiti’ dell’emendamento, ossia della sanatoria che proroga per un altro anno la stretta legislativa per macchine private a noleggio e il taxi senza licenza.

Alla Camera si proverà a limitare le conseguenze di questo errore in netto contrasto con un provvedimento di vecchia data.

Negli anni Novanta infatti è stato deciso che le macchine a noleggio con conducente, servizio quindi simile a quello offerto da Uber, devono obbligatoriamente sostare in rimesse e non accettare richieste mentre sono in circolo.

La licenza del taxi ha un costo, le tasse che pagano questi lavoratori anche. Rispettiamo il loro lavoro e in particolare le difficolta’ che devono affrontare per mantenere tariffe medio basse contro una concorrenza a dir poco sleale”.

 

 

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>