Inutile pensare a primarie finche’ in campo Berlusconi

Inutile pensare a primarie finche’ in campo Berlusconi

”C’e’ un momento di ‘scomposizione’ nel centro destra, ma speriamo si possa trovare la strada per ricomporre. Verdini ha detto quello che gia’ pensano molti italiani ovvero che il nuovo Berlusconi e’ gia’ nato e si chiama Matteo Renzi. Quest’ultimo ha infatti una dimestichezza straordinaria con i mezzi di comunicazione, affascina le persone rispondendo sempre con un linguaggio diretto e comprensibile e soprattutto mette in campo politiche per le quali il centro destra ha sempre combattuto come l’abolizione della tassa sulla prima casa. Quello che meraviglia e’ che persone come Giorgia Meloni, cioe’ coloro che sono stati ministri con Silvio Berlusconi, possano immaginare si possa arrendere. Berlusconi e’ un combattente nato. Ora sta a noi creare le condizioni affinche’ questa leadership che e’ stata straordinariamente forte oggi possa continuare ad aggregare la maggioranza degli italiani. Berlusconi non se ne andra’ mai, e’ inutile pensare si possano fare, finche’ lui resta in campo, le primarie”. Lo ha detto la deputata Renata Polverini(FI) a L’Aria che Tira su La7.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>