renata polverini.it


Posts Tagged With ‘inaugurazione’


Un nuovo reparto al San Filippo Neri. La nuova Sanità

Sanità

La Presidente Polverini ha inaugurato un nuovo reparto all’ospedale San Filippo Neri. Si tratta di una nuova divisione all’avanguardia e dotata dei più avanzati strumenti clinici. Il nuovo padiglione D, sin da oggi operativo, si sviluppa complessivamente su 7 piani, per un totale di 61 posti letto ordinari e 21 in day hospital e dove lavoreranno 175 persone. Il padiglione ospiterà la chirurgia generale e oncologica, la radioterapia con 2 acceleratori lineari di ultima generazione ed una Tac di supporto. Mentre l’ultimo piano dell’edificio sarà riservato all’attività professionale intramoenia con ricovero. A questo progetto la Presidente Polverini si è dedicata personalmente, e ora continua a farlo non solo garantendo l’attività della cardiochirurgia ma facendo tutto il possibile per far si che la struttura si avvalga di un primario di fama internazionale. Si tratta di un importante traguardo per migliorare un ospedale che è già a livelli d’eccellenza e che rappresenta

&bnsp;

Una Sanità moderna ed efficace

Sanità

Il grande lavoro di rinnovamento della Sanità Regionale, di cui si sta facendo carico la Presidente Polverini, in quanto commissario ad acta per la Sanità del Lazio, continua senza sosta e secondo gli impegni assunti. E’ in quest’ottica che l’ospedale di Bracciano, attraverso un’ampia azione di riqualificazione, sarà trasformato in Ospedale di territorio, al fine di garantire ai cittadini un’assistenza più adeguata e appropriata alle esigenze di salute pubblica. La decisione è assunta sulla base di dati inequivocabili che hanno suggerito l’urgenza dell’intervento: molti infatti erano i cittadini che, pur ricevendo le prime cure presso il pronto soccorso di quell’ospedale, preferivano poi il ricovero in altre strutture. La riqualificazione dell’ospedale di Bracciano garantirà quindi migliore distribuzione di servizi di qualità sul territorio, prevedendo tutto quanto è necessario in una struttura di prossimità: dai servizi specialistici ambulatoriali, alla degenza infermieristica; dall’ambulatorio per la terapia del dolore non oncologico fino al centro

&bnsp;