Sulle pensioni di reversibilità Poletti e Governo non hanno tolto dubbi anzi li alimentano

Sulle pensioni di reversibilità Poletti e Governo non hanno tolto dubbi anzi li alimentano

“Sulle pensioni di reversibilità, il Ministro Poletti, come anche altri esponenti del Governo, in realtà non hanno tolto dal tappeto questo dubbio anzi lo hanno alimentato perché parlano nella migliore delle ipotesi delle pensioni di reversibilità in essere quindi si potrebbe immaginare che comunque il governo proverà a fare un azione su quelle del futuro”. LO ha dteto la deputata di Forza Italia Renata Polverini, vice presidente della commissione Lavoro, ai microfoni di Teleradiopiù. “Insomma, ogni volta che il presidente del consiglio prende un impegno con gli italiani, che siano gli 80 euro, il bonus dei 500 euro ai giovani o il piano di povertà, alla fine – ha aggiunto – cerca sempre di mettere le mani in tasca ai pensionati. La pensione di reversibilità nasce su un’esigenza particolare ovvero quella di un paese che vedeva una presenza femminile esclusivamente nel lavoro domestico e quindi non con un’occupazione. Oggi abbiamo un mercato di lavoro in cui le donne sono comunque fortemente disoccupate rispetto agli uomini, con stipendi di gran lunga inferiori e quindi con un bagaglio previdenziale più basso e mi sembra perciò oggettivamente crudele mettere il dito su una piaga ancora aperta”, ha concluso Polverini.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>