L’impegno di Forza Italia a favore di una equa e veloce ricostruzione delle zone colpite dal terremoto

L’impegno di Forza Italia a favore di una equa e veloce ricostruzione delle zone colpite dal terremoto

Come gruppo Forza Italia presenteremo entro le 18 di oggi una serie di emendamenti all’ultimo decreto terremoto “per migliorare sensibilmente il testo messo a punto dal governo”, come si legge nella nota ufficiale del partito azzurro.

“Interventi a favore delle regioni maggiormente colpite, allargamento del cratere per l’individuazione dei territori coinvolti, aiuti concreti alle attività produttive locali, sgravi fiscali per le popolazioni, iter veloci per la ricostruzione, l’istituzione di zone franche, allentamento dei vincoli di finanza pubblica per i Comuni colpiti, ristoro dei danni economici diretti e indiretti” [nota ufficiale Forza Italia].

Tra tutti questi interventi il più attuale è proprio quelle inerente gli aiuti concreti alle attività produttive locali:

È uno dei numerosi obiettivi che ci siamo posti oggi davanti ai sindaci delle zone colpite dal sisma in Italia centrale nel corso della riunione organizzata negli uffici Forza Italia. In particolare in una giornata che ha visto davanti al palazzo di Montecitorio protestare gli allevatori e coltivatori di Umbria, Abruzzo, Marche e Lazio.

Anche perché il rapporto pubblicato questa mattina da Coldiretti è allarmante: 10mila animali morti con conseguente tracollo della produzione casearia, 1 milione di ulivi a terra, crollo del 90% del mercato locale, crisi del turismo e spopolamento dovuto all’esodo forzato ma anche ai ritardi nella costruzione degli alloggi temporanei.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>