Legge di stabilità non dà risposte che Sud attende

Legge di stabilità non dà risposte che Sud attende

“Questo é un Paese che ha deciso che,in territori straordinari come la Sicilia o la Sardegna, invece di valorizzare l’ambiente, la cultura, la filiera agro alimentare si sono insediate industrie, come quelle dell’acciaio, della chimica o automobilistiche, con una forte presenza dello Stato che poi ad un certo punto ha deciso di fare un passo indietro e vendere a privati senza capire l’importanza strategica di questi siti industriali. I privati poi hanno fatto carne da macello di quelli che erano ‘gioielli ‘ in cui si erano spese molte risorse nazionali, anche in termini di ricerca. E la legge di stabilità che il Governo Renzi non dà ancora le risposte necessarie ed urgenti che il Sud attende per quanto riguarda gli investimenti pubblici a partire dalle bonifiche di un territorio devastato. Bisognerebbe anche capire chiaramente quali sono le intenzioni dell’Esecutivo che non sembra avere fondamentalmente un progetto nuovo, una vera politica industriale, un’idea su dove vuole portare il Paese.” Così intervenendo a Coffee Break su La7

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>