Governo ritiri decreto legislativo che consente alle banche di appropriarsi della casa

Governo ritiri decreto legislativo che consente alle banche di appropriarsi della casa

“Il governo Renzi ritiri il decreto legislativo che consente alle banche di appropriarsi, senza passare da un giudice, della casa di una famiglia italiana, che risulti inadempiente (e lo si diventa non pagando 7 rate anche non consecutive). È un provvedimento folle che rischia di gettare nel panico milioni di cittadini che ogni giorno convivono con numerose difficoltà. La protesta di forza Italia in commissione finanze di Montecitorio ha per ora costretto l’esecutivo ad una parziale marcia indietro, ma non basta: la casa non può essere toccata e, proprio per questo, non abbasseremo la guardia su una situazione che rischierebbe di generare ulteriore danno nei confronti dei più deboli e metterebbe in crisi un mercato, quello immobiliare, che ancora stenta a riprendersi.”

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>