Forza Italia collaborerà per portare avanti il lavoro autonomo ma alcuni punti…

Forza Italia collaborerà per portare avanti il lavoro autonomo ma alcuni punti…

Al di là degli aspetti sicuramente positivi del testo, va rilevato, comunque, che una riforma del lavoro autonomo non imprenditoriale avrebbe richiesto forme di investimento più rilevanti da parte dello Stato. Il disegno di legge in esame mette in campo pochissime risorse economiche, tra l’altro distogliendole da fondi e capitoli di spesa già dedicati al mondo del lavoro.

Una vera riforma del lavoro autonomo non può prescindere, poi, dall’affrontare il tema della semplificazione di burocrazia e fisco, e della fiscalità in generale, a partire dal livello dalle aliquote, per passare al modello delle deduzioni e detrazioni fiscali, che sono meno ampie di quelle dei lavoratori dipendenti.

Altro tema di rilievo decisivo per il mondo del lavoro autonomo – non affrontato dal testo – è quello dell’accesso al credito, i cui evidenti ostacoli, in particolare negli ultimi anni, hanno non solo costretto tanti piccoli imprenditori e professionisti ad abbandonare o ridurre le proprie attività, ma soprattutto disincentivato tanti lavoratori od aspiranti tali a mettersi in proprio.

Ad ogni modo, il Gruppo Forza Italia, affronterà con favore e con spirito costruttivo la discussione sul testo, con l’obiettivo di favorire un percorso positivo per lo sviluppo del lavoro e del tessuto economico e produttivo del nostro Paese.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>