Aggregazione quotidiani mette a rischio occupazione

Aggregazione quotidiani mette a rischio occupazione

“L’aggregazione tra il gruppo Espresso e la Itedi, che fara’ confluire Repubblica, La Stampa e Il Secolo XIX in un unico polo editoriale viene annunciato su tutti i quotidiani di oggi senza troppi commenti sebbene un’operazione di tale portata rischia di mettere a rischio non solo la pluralità dell’informazione, ma soprattutto l’occupazione e l’autonomia delle testate. Se fosse accaduto con Berlusconi già avremmo il Governo pronto a bloccare qualsiasi tipo di azione, il popolo viola e tutto il Pd in piazza mentre oggi il Paese rimane immobile di fronte ad una situazione che invece dovrebbe destare, almeno da chi si è sempre definito intellettuale di sinistra, una certa preoccupazione.”

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>