A Napoli la tappa numero 25 del Comitato Lavoratori per il No

A Napoli la tappa numero 25 del Comitato Lavoratori per il No

Continua anche nel corso dell’ultima settimana pre referendum il sostegno al Comitato Lavoratori per il No. Lunedì a Napoli presso la sala America dell’Hotel Ramada ci hanno raggiunto per la tappa numero 25 della mobilitazione nazionale il Consigliere regionale Regione Campania, già Presidente regionale, Stefano Caldoro e il collega azzurro alla Camera, Paolo Russo.

cyxmbwuxeaeoynaschermata-2016-11-29-alle-10-46-47

Con entrambi abbiamo affrontato uno dei nodi più controversi della riforma costituzionale: l’ipotetica centralizzazione del comparto sanitario.

Su questo ho rilasciato una dichiarazione: “La sanità non verrà centralizzata. I residenti nel Mezzogiorno non riceveranno le stesse cure di quelli che risiedono al Nord. E’ tutto falso come lo erano gli 80 euro per i pensionati. E’ vero invece che, con il ‘si’ alla riforma costituzionale, diventerà strutturale il viaggio della speranza che una parte di italiani sarà costretta a fare per curarsi. Diventerà un obbligo perchè i debiti della sanità non verranno mai assorbiti dallo Stato. Renzi poi come farebbe con la flessibilità, con lo spread e il pareggio di bilancio? Questa è la riforma delle imposizioni a livello europeo e d’oltreoceano”.

 

cyxscfoxgaatzvk

Le tappe non finiscono con Napoli, infatti giovedì saremo a Massa nel corso della mattinata mentre nel pomeriggio a Fiumicino. La mobilitazione nazionale si chiuderà a Roma il prossimo 2 dicembre.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>