Benvenuti nel mio blog personale

Attività parlamentari, rassegne stampe, le mie idee, le iniziative politiche.

Pene più immediate e severe contro il femminicidio

“Si continuano giorno dopo giorno a registrare atti di violenza sulle donne: solo nel 2016 ne sono state uccise 60 da chi diceva di amarle e invece ne ha distrutto la vita. Gli sforzi delle Istituzioni e di quanti operano per la loro tutela, devono essere indirizzati...

Lunedì 8 agosto a Marcinelle in ricordo dei 136 martiri del lavoro

Otto agosto 1956. Sessanta anni fa nella miniera di carbone di Bois du Cazier, vicina alla cittadina belga di Marcinelle, avvenne una delle più gravi tragedie minerarie della storia nella quale persero la vita 262 minatori di cui 136 italiani. L’incidente è il terzo per numero di decessi, tra gli italiani all’estero, dopo i disastri di Monongah e di Dawson. Lunedì 8 agosto sarò presente presso il luogo della tragedia per rendere omaggio alle vittime di quel terribile incidente, per rafforzare e concretizzare l’impegno sul tema della sicurezza sul lavoro.

Sostenere chi denuncia è fondamentale. #maipiusola

“Oggi è una giornata triste. Quanto è accaduto nelle ultime ore nei confronti di due donne, deve farci riflettere. Il femminicidio è un fenomeno purtroppo ancora diffuso, anche nei Paesi e nelle culture considerate più evolute. Bisogna, perciò, sostenere ogni giorno...

Si a sistemi di video sorveglianza in asili nido

“Ultimamente abbiamo assistito a troppi casi di cronaca rispetto a maltrattamenti non solo verso i bambini, ma anche verso anziani e chi é più debole quindi non si può parlare di casi isolati. Dobbiamo quindi dare delle regole. Alla Camera dei Deputati  nelle...

Manifestazione Ugl migliore risposta a prepotenza Raggi

“Evidentemente siamo di fronte ad una vendetta del Campidoglio e della sindaca Raggi che non ha esitato ad ordinare il licenziamento di un sindacalista come Fabio Milloch, che da anni porta avanti una battaglia per la sicurezza dei lavoratori e degli utenti...

I diritti non vanno mai in vacanza. #maipiusola

“I diritti non vanno mai in vacanza. E la campagna di sensibilizzazione contro il femminicidio, #maipiusola, frutto di un’azione del patronato Enas sostenuta anche dalla Confederazione Ugl lo dimostra. Ho voluto sostenere questa iniziativa – che abbiamo...

Sui dati Svimez non mi sembra ci sia nulla per cui esaltarsi

“Oggi i dati Svimez rilevano che nel Sud il rischio povertà è il triplo rispetto al resto del Paese. La recessione ha inciso pesantemente sulle condizioni delle famiglie, in particolare quelle più numerose e gli individui in condizione di povertà sono aumentati di...

Antiviolenza sulle donne:obiettivo comune!

Venerdì 29 Luglio interverrò al Convegno organizzato ad Aci Trezza (Lido dei Ciclopi- Catania) che aprirà la campagna nazionale contro il femminicidio del patronato Enas Ugl “Causa del decesso: lasciata sola”. Il 30 luglio e il 6 agosto, infatti, gli operatori del patronato e i sindacalisti dell’Ugl, saranno impegnati in un concreto lavoro di assistenza in cento piazze d’Italia. Durante la campagna di sensibilizzazione sarà distribuito anche un vademecum, con una mia prefazione, che raccoglie una serie di norme legate alla difesa dei diritti delle donne. Interverranno al convegno: Francesco Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, Ferdinando Buceti, Vice Questore aggiunto di Catania, dirigente della divisione Polizia anticrimine, Giulia Scalia, assistente sociale Centro Antiviolenza ‘Galatea’, Giusi Fiumanò, responsabile settore Pari Opportunità Unione territoriale Ugl Catania, Daniela Ursino, psicologa – psicoterapeuta Centro antiviolenza ‘Thamaia’, Giusy Vernaci, psicopedagogista U.O. Educazione alla salute, A.O.U. Policlinico – V.E di Catania. Durante il dibattito porteranno le loro testimonianze le madri di vittime della violenza di genere. Modererà il dibattito Sarah Donzuso, giornalista di ‘Video Mediterraneo’.

Vergognoso Campidoglio su sciopero Atac

“Se ci sono dei sabotatori, in questo caso della Costituzione, questi sono in Campidoglio da dove è uscito un vergognoso comunicato stampa contro i lavoratori che hanno aderito ad uno sciopero sulla sicurezza -regolarmente indetto solo dall’Ugl –...

Europa inizi a riflettere di più su ingresso Turchia

“Anche in tempi non sospetti, non ho mai sposato la causa della Turchia in Europa perché é un popolo che crede in valori e ideali a volte opposti ai nostri ed ha un’idea della donna che in questi giorni sta emergendo in tutta la sua violenza. Forse e’il...

Martedì 19 luglio ore 14,30 conferenza stampa presso Sala Stampa Camera dei Deputati di presentazione della campagna ‘Causa del decesso:LASCIATA SOLA’

Domani, 19 luglio alle ore 14.30 presenterò insieme al presidente dell’Enas-Ugl Stefano Cetica un’importante iniziativa sul tema del femminicidio. Dal 30 luglio fino al 6 agosto, il patronato Enas – Ugl sarà presente, con dei gazebo, in cento piazze italiane con lo scopo di informare e fare prevenzione su un argomento così delicato e importante. Basti pensare che da gennaio 2016 ad oggi le vittime sono oltre 60 mentre facendo riferimento ai dati del 2015 si registrano più di 3mila casi di violenza sessuale e ben più di 6mila gli episodi di percosse. Nell’ambito di questo progetto dell’Enas-Ugl, verrà distribuito materiale raccolto in una pubblicazione nella quale sono inserite e spiegate tutte le normative e le tutele riguardanti il mondo femminile, a cominciare dal “Congedo per le donne vittime di violenza di genere” (introdotto con DL 80/2015 ed erogato dall’Inps), affinché le donne conoscano e facciano valere i propri diritti.

Solleva una questione

Linea diretta, con Renata Polverini, proponi idee, fai domande, risponderò a tutti.

Commenti recenti